IMPOSTA DI SOGGIORNO

Dal 1° giugno 2019 l’imposta di soggiorno entra in vigore anche in tutte le strutture ricettive di  Sanremo.

Si tratta di una piccola imposta che verrà pagata dai turisti che soggiornano a Sanremo e che ha lo scopo di rendere ancora più bella e di qualità l’offerta turistica locale: infatti le entrate dell’imposta di soggiorno sono una nuova opportunità per migliorare la di promozione, l’ospitalità locale, i servizi e gli interventi sui beni culturali e ambientali, per organizzare nuovi eventi.

L’applicazione dell’imposta di soggiorno:

L’imposta sarà applicata fino ad un massimo di 5 notti di pernottamenti consecutivi;

L’imposta per la nostra struttura ricettiva è stabilita in € 1,50 per persona per ciascuna notte di soggiorno

L’imposta non sarà applicata  dal 1° Novembre al 31 Marzo, con esclusione:

  • – della settimana del  Festival della Canzone Italiana dal lunedì al sabato compresi;
  • – della settimana di Pasqua dal venerdì alla domenica compresi;
  • – dal 29 dicembre al 06 gennaio.

 

L’imposta avrà una riduzione del 50% per gruppi turistici e/o partecipanti a congressi, purché composti da almeno 20 persone.

Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno le seguenti categorie di alloggiati:

  • – bambini e ragazzi sino a 14 anni compiuti;
  • – coloro che soggiornano per motivi sanitari (degenti e/o accompagnatori);
  • – gli appartenenti alle Forze di Polizia o altri corpi dello Stato in Servizio;
  • – i portatori di handicap;
  • – gli autisti di bus turistici e accompagnatori turistici;
  • – operatori turistici, giornalisti in servizio per la promozione del territorio.

 

Gli introiti dell’imposta, nel rispetto del Patto per il Turismo di Regione Liguria, verranno impiegati per il 60 % per la promozione della città, in sintonia con gli operatori del settore, mentre il restante 40% verrà impiegato in iniziative per la manutenzione ed il decoro cittadini.